Home / F-Gas / Regolamento F-Gas 517/2014 e implicazioni sulla disponibilità
regolamento f-gas

Regolamento F-Gas 517/2014 e implicazioni sulla disponibilità

Regolamento F-Gas 517/2014 e implicazioni sulla disponibilità

Il Regolamento Europeo F-Gas (UE) n. 517/2014, entrato in vigore il 1° gennaio 2015, oltre a introdurre maggiori controlli e divieti di utilizzo di alcuni gas fluorurati a elevato GWP (impatto sull’effetto serra), sia sui nuovi impianti che in manutenzione dei sistemi esistenti, prevede la progressiva riduzione delle quantità di F-Gas espresse in Ton CO2 equivalente immesse nel territorio dell’Unione Europea, fino a raggiungere un livello minimo del 21% previsto nel 2030 (base 100% riferita all’anno 2015).

image

Tale meccanismo, i cui effetti negli anni scorsi sono stati mitigati dalla situazione economica contingente e dall’effetto di scorte di prodotto, immesso in data antecedente al gennaio 2015, nel corso della stagione 2017 sta generando forti criticità e carenza di disponibilità dei prodotti F-Gas, con particolare rilevanza ed effetto sui gas refrigeranti a elevato GWP, quali R404A e R507, che ovviamente erodono più quota a parita di kg metrici.

Considerato che la quantità disponibile, espressa in Ton CO2 equivalente, è un valore finito e in progressiva diminuzione, i prodotti con GWP elevato sono anche quelli soggetti ad aumentare maggiormente di prezzo, secondo la logica > GWP = > erosione quota = > €/kg.

Secondo questo principio prodotti quali l’R404A, oltre a presentare forti criticità in termini di approvvigionamento, stanno aumentando in misura decisamente importante rispetto a soluzioni alternative con GWP ridotto, quali Performax LT (R407F) e la nuova gamma di prodotti Solstice® HFO.

Il fenomeno si acutizzerà maggiormente nell’anno 2018, quando la quota di prodotto disponibile, pesata in Ton CO2 equivalente, si ridurrà di ulteriori 30 punti percentuali rispetto al 2017.

Le soluzioni a ridotto GWP sono già commercialmente disponibili sia per utilizzo in refrigerazione che in condizionamento; sostituendo i gas impattanti con le alternative a ridotto GWP mettete i vostri clienti e/o il vostro sistema di refrigerazione/condizionamento al sicuro dal futuro phase-out e da prevedibili forti aumenti dei costi di esercizio.

Fonte

Riguardo a NI.MA. Cold

NI.MA. Cold
Frigorista specializzato nell'installazione, riparazione e manutenzione di impianti di refrigerazione e raffreddamento, dedicati al mantenimento di generi alimentari e non solo.

Guarda anche

regolamento f-gas

Gas refrigeranti: quali utilizzare per non inquinare

Gas refrigeranti: quali utilizzare per non inquinare Nell’ultimo periodo, l’utilizzo di gas refrigeranti negli impianti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *