Home / F-Gas / Decreto F Gas: l’approvazione dei correttivi richiesti da Confartigianato
decreto f gas

Decreto F Gas: l’approvazione dei correttivi richiesti da Confartigianato

Decreto F Gas: l’approvazione dei correttivi richiesti da Confartigianato

L’8 novembre, il Consiglio dei Ministri, ha approvato definitivamente lo schema di decreto per il recepimento del Regolamento UE 517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra (f gas), che abrogherà la normativa ad oggi in vigore Regolamento (CE) n. 842/2006. Ora il decreto è alla firma del Presidente della Repubblica, per poi essere pubblicato ufficialmente in Gazzetta Ufficiale.

Dal punto di vista sindacale, trovano conferma gli importanti correttivi richeisti dalla Confartigianato tesi ad alleggerire gli adempimenti per le micro/piccole imprese, come le agevolazioni per le imprese individuali per cui sussiste  un unica procedura di certificazione.

A proposito del Registro Telematico, viene rpevista la cancellazione d’ufficio dal Registro per coloro che non hanno conseguito i pertinenti certificati o attestati entro 8 mesi dall’entrata in vigore del Decreto.

IL NUOVO DECRETO F GAS

Il nuovo Decreto non dovrebbe comportare delle particolari novità per il settore dell’autoriparazione, in quanto conferma principalmente le norme già in vigore.

Per questo motivo, se l’autoriparatore si limita ad interventi di “mera ricarica” senza operazioni di recupero, non ha bisogno di nessun attestato.

Se invece l’autoriparatore svolge attività di manutenzione e riparazione di impianti di condizionamento installati su veicoli, dev’essere in possesso di una certificazione/ attestato di freqeunza e superamento corso.

Non è previsto né un termine di validità dell’attestazione né attività specifiche per il suo mantenimento come ad esempio corsi di aggiornamento ecc…

Inoltre, le imprese che effettuano il recupero di f-gas da veicoli, non devono ottenere alcuna attestazione, ma, per poter operare legalmente, devono iscriversi al Registro telematico, utilizzando persone in possesso dell’attestato.

Attualmente, i certificati e attestati di formazione emessi a norma del regolamento CE 842/2006 restano validi, in conformità alle condizioni per cui in origine sono stati rilasciati.

LE NOVITA’: le celle frigorifere di autocarri e rimorchill

Il nuovo regolamento sui gas fluorurati ad effetto serra non stravolge il quadro già vigente ma estende l’ambito di applicazione della norma ad apparecchiature che utilizzano delle quantità considerevoli di gas fluorurati, ampliando i casi di tenuta del registro, ampliando il campo di applicazione anche all’installazione, alla manutenzione ed alla disattivazione di impianti mobili di condizionamento d’aria contenenti F-Gas sugli autocarri e rimorchi frigo.

LE NOVITA’: il divieto di vendita f-gas a persone/imprese non certificate

L’articolo 11, paragrafo 4, del Regolamento 517/2014 recita: ” i gas fluorurati ad effetto serra sono esclusivamente venduti ed acquistati da imprese  in possesso dei certificati o degli attestati pertinenti a norma dell’articolo 10 o da imrpese che impiegano persone in possesso di un certificato o di un  attestato di formazione, ai sensi dell’articolo 10, paragrafi 2 e 5.”

Per lo svolgimento di attività per le quali non è previsto nessun obbligo di certificazione/ attestazione, gli F-Gas possono essere venduti liberamente.

Quanto sopra vale soprattutto per le persone e le imrpese che esercitano attività d’insstallazione, assistenza, manutenzione, riparazione o smantellamento così come del controllo delle eprdite su celle frigorifero di autocarri e rimorchi frigorifero che, a seconda del Regolamento 517/2014, rientrano nel campo di applicazione ma per le quali non sono ancora stati adeguati i sistemi di certificazione.

Riguardo a NI.MA. Cold

NI.MA. Cold
Frigorista specializzato nell'installazione, riparazione e manutenzione di impianti di refrigerazione e raffreddamento, dedicati al mantenimento di generi alimentari e non solo.

Guarda anche

amazon e il ritiro degli f-gas

Amazon e il ritiro degli F-Gas sopo la denuncia di CNA

Amazon e il ritiro degli F-Gas sopo la denuncia di CNA E’ terminata, con grande …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *